Klan.IT e Scuola: i nostri progetti per l’IT di domani

Il 17 Novembre si celebra la Giornata Internazionale degli Studenti: quale migliore occasione di raccontare la nostra collaborazione con l’ITIS Galilei di Crema, grazie alla quale, da diversi anno abbiamo l’opportunità di conoscere, collaborare e affiancare giovani (futuri) talenti in ambito informatico. 

IT e Scuola: perché è importante

Se da una parte il settore delle nuove tecnologie è un sistema in continua evoluzione dove l’apprendimento sul campo e la “formazione continua” sono parte integrante di ogni azienda che propone soluzioni innovative, dall’altro l’età media dei  team nelle aziende IT è sempre più bassa.
E’  chiaro ormai che gruppi eterogenei e diversity favoriscono la generazione di idee vincenti. Ne sono esempi Facebook o AOL dove, già dal 2016, l’età media dei dipendenti si attesta attorno ai 28 e 27 anni.

L’aspetto migliore di questo lavoro sono le diverse conoscenze che acquisisci nel corso degli anni e non solo quelle informatiche.
Avendo a che fare con realtà molto differenti tra di loro si passa dal conoscere il processo produttivo di un’azienda farmaceutica a quello di un’azienda tessile o alimentare, questo continuo cambiamento diventa poi anche una motivazione per continuare a migliorare le proprie conoscenze.

EURADA – Sviluppatrice Klan.IT dal 2015.
Ci ha conosciuto grazie all’Alternanza Scuola lavoro

Klan.IT e IIS Galilei: la storia

Per raccontare le connessioni tra Azienda e Scuola ci affidiamo alle parole della Professoressa Carolina Riboli, nostra referente da anni per questo tipo di attività.

Klan.IT è un’azienda che si è sempre dimostrata disponibile alla collaborazione con il Galilei in attività che vanno dall’accettare studenti in tirocinio sino alla collaborazione nello sviluppo di progetti su commessa. 

Nel tirocinio agli studenti, affiancati dal tutor aziendale, vengono affidati semplici progetti di sviluppo di applicazioni web e/o mobile che permettono loro di acquisire competenze nel campo IT.

Nello sviluppo di progetti su commessa la Klan.IT svolge il ruolo del “cliente” nell’affidare ad un team la realizzazione di una soluzione ad un’esigenza, iniziando con il presentare la problematica iniziale, approvando il piano di sviluppo del progetto e seguendone la realizzazione fino al completamento.

Professoressa Carolina Riboli

Dalla realizzazione di App, alla costruzione di siti web collegati a tecnologia wearable, all’interno di queste esperienze i ragazzi hanno la possibilità di valutare concretamente l’inserimento nel mondo del lavoro fatto di regole, orari, rapporto con i colleghi, responsabilità, ma anche soddisfazioni e, naturalmente, lavoro di squadra.

L’aspetto che preferisco del mio lavoro è la possibilità di condividere e discutere di idee differenti per arrivare ad un’unica idea finale, in modo da soddisfare il più possibile ogni esigenza dei clienti.

Leonardo – Sviluppatore Klan.IT dal 2017
Ci ha conosciuto grazie ad  un corso di formazione di Regione Lombardia, su consiglio della Professoressa Riboli

L’aspetto che preferisco del mio lavoro è la possibilità di imparare qualcosa di nuovo ad ogni progetto e svolgere mansioni non ripetitive.

Matteo – Sviluppatore Klan.IT da Agosto 2019.
Ci ha conosciuto grazie all’Alternanza Scuola lavoro

Come un cliente vero

Nelle attività di sviluppo di progetti a commessa, noi di Klan.IT svolgiamo il ruolo del cliente. Affidiamo ad un team il compito di realizzare una soluzione ad un’esigenza concreta

Si parte dall’analisi iniziale, si redige un piano di sviluppo, per poi passare alla realizzazione vera e propria.

Lo sviluppo di progetti su commessa permette agli studenti di sviluppare diverse capacità/competenze: comprendere le esigenze di un cliente, ideare una possibile soluzione, stendere un documento di progetto che ne specifichi caratteristiche e fasi di realizzazione, lavorare in team, rispettare le scadenze, … permette cioè di sperimentare concretamente una modalità di lavoro tipica del settore dell’IT.

Professoressa Carolina Riboli

Lavoro in Klan.it dal 20 di agosto di quest’anno è la mia prima esperienza lavorativa dopo essermi diplomato in luglio. […]
Le esperienze scolastiche che mi hanno motivato nella scelta professionale sono molteplici: determinanti sono stati sicuramente i progetti effettuati in quarta e in quinta, in cui ho capito che avrei voluto lavorare nell’ambito dell’informatica e più nello specifico fare il programmatore
.

Nicolò – Sviluppatore Klan.IT da Agosto 2019

“L’impossibile è il mio mestiere”

Se il 17 novembre si ricorda al mondo intero l’importanza del diritto allo studio e la libertà d’espressione, in Klan.IT siamo convinti che l’entusiasmo di imparare debba essere un valore imprescindibile, in ogni giorno dell’anno. Per questo è importante dire il nostro grazie: alla disponibilità di sperimentazione delle scuole, agli insegnanti illuminati come la Professoressa Riboli, all’entusiasmo di tutti i ragazzi che ogni anno si avvicendano nei nostri uffici, e infine un grazie a chi, a suo tempo è stato il nostro mentore e ci ha regalato il più grande insegnamento in ambito IT: superare i propri limiti, ogni giorno.

Professor Giovanni Degli Antoni

Il nostro augurio è che ogni studente possa sperimentare l’impossibile.

Newsletter

Lascia l’email: le nostre BU ti invieranno periodicamente news, attività e pillole tecnologiche per rimanere sempre aggiornato!