Piano di controllo con check list manutenzione o CMMS?

Indice

Infografica

Definire un piano di controllo, ad esempio sfruttando strumenti quali check list di manutenzione, è importante per la produttività di ogni azienda, oltre che essere un requisito importante per la conformità normativa in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro. Infatti, il D.Lgs 81/2008, Testo Unico sulla Salute e Sicurezza sul Lavoro, richiede ad ogni Datore di Lavoro di definire tutte le azioni necessarie ad assicurare che nel tempo le macchine e le attrezzature conservino i propri requisiti di sicurezza.

Le esigenze delle aziende e dei manutentori quando si parla di manutenzione

Come anticipato, ogni azienda ha la necessità di definire un piano di controllo e manutenzione, che risulti efficace e adeguato a garantire affidabilità degli impianti, sicurezza e produttività. Tutti questi vantaggi sono essenziali e irrinunciabili per qualsiasi realtà imprenditoriale ed è così che la corretta manutenzione diventa una vera e propria esigenza. Nel dettaglio, aziende e manutentori devono pianificare le attività e le risorse necessarie, considerando il tempo di ogni intervento, le condizioni delle infrastrutture, il loro utilizzo e la produzione ad esse associata. Si pianificano allora controlli e manutenzioni ordinari e verifiche periodiche, possibilmente scegliendo un approccio preventivo, così da ridurre al massimo guasti e fermi macchina imprevisti e problematici per l’azienda.

È chiaro che per svolgere al meglio la manutenzione, secondo la pianificazione, è necessario registrare sia il piano di controllo, che le attività effettuate su ogni impianto.

Check list manutenzioni: perché sono utili?

Registrare le informazioni relative alla manutenzione è fondamentale sia per dimostrarne la reale effettuazione, che per tenere traccia di ogni attività svolta, problema riscontrato, costi sostenuti, responsabili coinvolti e così via. Questa storicità di dati, infatti, permette di definire al meglio quanto è necessario fare in futuro. Inoltre, le check list di manutenzione sono strumenti utili anche per guidare i manutentori in un processo che, a livello aziendale, è stato appositamente definito. In una check list per la manutenzione, generalmente, ci sono informazioni quali le attività e i controlli da svolgere, riferimenti alla persona responsabile e gli estremi della macchina oggetto di manutenzione. Si possono poi aggiungere fotografie o annotazioni, al fine di meglio definire quanto fatto. Quindi, diventano veri e propri strumenti per definire una “routine”, assicurare il controllo e registrare informazioni.

Andare oltre e scegliere un CMMS

Le check list di manutenzione sono utili ed efficaci, non a caso utilizzate da anni in tantissime aziende. Ma sono davvero il miglior strumento a disposizione? Grazie alla tecnologia, oggi è possibile conservare i vantaggi e la logica di questi documenti, amplificandone però i vantaggi. La digitalizzazione, infatti, permette di andare oltre e ottenere risultati migliori, in tempi più brevi. Il concetto non cambia: la manutenzione deve essere attentamente studiata, pianificata e registrata, ma il modo con cui farlo può fare ulteriormente la differenza. Usare un software CMMS assicura una migliore gestione delle attività, con grandi vantaggi sia per l’azienda che per i manutentori.

Abbandonare la carta, quindi, non significa sottovalutare la validità di uno strumento, come le check list per la manutenzione, da sempre utile, ma di fare un passo in più e migliorare l’operatività. Infatti, un CMMS, come quello proposto da Klan.IT, offre diversi vantaggi, tra cui principalmente:

  • Possibilità di pianificare efficacemente la manutenzione, con registrazioni puntuali e complete, riducendo i fermi macchina;
  • Possibilità di pianificare efficacemente la manutenzione, con registrazioni puntuali e complete, riducendo i fermi macchina;
  • Ottenere una visione completa di tutti gli asset e del loro stato;
  • Raccogliere e analizzare dati, così da prendere decisioni ponderate e strategicamente vincenti;
  • Maggior sicurezza nella conservazione di dati e informazioni;
  • Tempi di registrazione più rapidi.

Per saperne di più sul CMMS Klan.IT, visita la pagina dedicata del sito.

Potrebbe interessarti anche

Newsletter

Lascia l’email: le nostre BU ti invieranno periodicamente news, attività e pillole tecnologiche per rimanere sempre aggiornato!